Rossetto rosso: chi può permetterselo e come portarlo

Il rossetto rosso è un vero e proprio status symbol per ogni donna. Praticamente da sempre, il rossetto rosso non è solo un cosmetico, ma un vero e proprio accessorio di grande personalità, capace di vivacizzare, affermare un look e donare maggiore sicurezza. Non esiste donna al mondo che non abbia un rossetto rosso nel suo beauty case, pronto per ogni eventualità, un passe-partout capace di risollevare anche il look più piatto.

Anche se il rossetto in stick come lo conosciamo oggi è una scoperta risalente a fine Ottocento, si può tranquillamente affermare che il rossetto rosso non invecchia mai: è un eterno simbolo di femminilità, si adatta ad ogni occasione, in tutte le epoche, ad ogni donna.

Tuttavia, non è sempre facile e immediato trovare il rossetto rosso più adatto al proprio incarnato e al proprio fototipo. È un po’ come scovare quell’abito che calza a pennello in cui ci si sente completamente a proprio agio. Vediamo insieme quali regole seguire per trovare il rossetto rosso perfetto.

Rossetto rosso: scegliere la tonalità in base all’incarnato.

Scegliere il rossetto rosso in base al proprio incarnato è la regola aurea e imprescindibile se si vuole ottenere un effetto capace di valorizzarci.

Leggi anche: Il rossetto e le 5 regole per labbra perfette a prova di make up artist.

I diversi fototipi si possono classificare in pelle chiara, media o scura. Posizionatevi sotto la luce del sole ed osservate con attenzione la zona mandibolare in grado di rivelare il vero colore della vostra pelle:

  • si ha una pelle chiara in presenza di un colorito pallido, che fatica ad abbronzarsi, spesso si scotta e può presentare lentiggini;
  • una pelle media ha invece un colore intermedio, si abbronza con facilità assumendo un colorito dorato in poco tempo, difficilmente si scotta;
  • si ha infine una pelle scura quando il suo colore è tendenzialmente scuro anche in inverno, non si scotta mai, è accompagnata da capelli scuri.

Insieme al fototipo, un altro elemento fondamentale da stabilire per scegliere correttamente il rossetto rosso è il sottotono della pelle e il metodo più immediato per capirlo è osservare il colore delle vene in trasparenza: se queste tendono al blu o al viola abbiamo un sottotono freddo, se sono verdi siamo in presenza di un sottotono caldo, se infine sono verde/blu allora si tratterà di un sottotono neutro, in grado di abbinarsi a tinte fredde o calde indifferentemente.

Quindi come scegliere il rossetto in base alla carnagione?

  • Se avete la pelle chiara, meglio evitare il rosso troppo intenso. In questo caso si consigliano nuances più discrete, quasi rosate e rosso corallo. Se avete un sottotono caldo vi consigliamo un rosso corallo, mentre se avece un sottotono freddo meglio le sfumature del lampone
  • Se la vostra pelle ha una colorazione media, un rosso vivo intenso o un rosso ciliegia valorizzerà la vostra bellezza. Se il sottotono della vostra pelle è caldo optate per un rosso aranciato, al contrario meglio un rosso vinaccia se avete un sottotono freddo.
  • Per chi ha la pelle scura il rosso intenso è perfetto, nelle sfumature rubino o vinaccia in presenza di un sottotono freddo e rosso ramato se la pelle ha un sottotono caldo.

Labbra carnose o labbra sottili?

Anche quando si mette il rossetto rosso è bene seguire la regola per cui le tonalità scure tendono a rimpicciolire, quindi sono perfette se volete “assottigliare” le vostre labbra, mentre i colori più chiari e luminosi donano volume e valorizzano le labbra sottili.

Inoltre, anche il finish del rossetto influenza l’aspetto delle vostre labbra: se optate per un rossetto matt ricordatevi che la sua opacità non riflette la luce e rende le labbra più sottili, mentre i rossetti con una texture luminosa o perlata o glossy sono perfetti per rendere le labbra più grandi e carnose.

Il nostro rossetto matt regala un colore vellutato e pieno, ha una texture cremosa e facile da applicare grazie alla forma triangolare del pastello.

rossetto matt

Per un effetto più luminoso vi consigliamo il rossetto satinato, che scivola delicatamente sulle labbra e le mantiene morbide a lungo.

rossetto satinato

Un trucco per valorizzare le labbra sottili con il rossetto rosso è applicare una tonalità di rosso più chiaro al centro delle labbra, sfumandola con una tonalità più scura verso i bordi.  Il risultato sarà perfettamente naturale.

A quale look si abbina il rossetto rosso?

Quando indossare il rossetto rosso? Non esiste occasione inadatta ad indossare il rossetto rosso. Indossare un colore così importante significa piacersi, affermarsi, voler sfoggiare un look deciso e spesso seducente. Ma ecco alcuni consigli per indossare al meglio il rossetto rosso a seconda dell’outfit e dell’occasione:

  • Con un look total black. Due grandi classici passepartout, nero e rossetto rosso. Non passerete inosservate, con uno stile impeccabile ed elegante, la sera o durante il giorno;
  • Look naturale. Se acqua e sapone è il vostro stile ma non volete rinunciare al rossetto, un tocco di rosso sulle labbra completerà il look donandovi subito luminosità.
  • Jeans e rossetto rosso. Anche in questo caso due accessori evergreen, per un look minimal ma deciso.
  • Con la coda o lo chignon. I capelli raccolti scoprono il viso che viene illuminato dal rossetto rosso, per un aspetto più sensuale.